Madagascar, epidemia di peste bubbonica: 32 morti, 84 casi sospetti

Antananarivo (Madagascar), 20 dic. (LaPresse/AP) - Una nuova epidemia di peste bubbonica sta colpendo il Madagascar, dove 32 persone sono morte e almeno 84 casi sospetti sono stati registrati nello scorso mese. Lo fanno sapere le autorità del Paese, precisando che i contagi riguardano cinque dei 112 distretti del Paese. Sessanta casi sospetti di contagiati dalla 'peste nera', che nel Medioevo uccise un terzo della popolazione dell'Europa, consistono in Peste polmonare, ceppo particolarmente virulento della malattia che se non trattato uccide in meno di 24 ore. Causato dallo stesso batterio della Peste bubbonica, si trasmette però non attraverso i morsi delle pulci dei ratti ma per via aerea tra gli esseri umani. Lo scorso anno in Madagascar 60 persone sono decedute per la Morte nera. Tra le cause principali dei contagi le scarse condizioni igieniche e l'abbassamento degli standard di vita, conseguenza della protratta crisi politica seguita al golpe del 2009.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata