Macron scarica l'ex premier Valls e il partito socialista lo espelle
"Non rispetta i criteri" per essere candidato per le legislative secondo "En Marche!"

Per il partito del presidente eletto francese Emmanuel Macron, La Republique en marche!, l'ex primo ministro Manuel Valls "ad oggi non rispetta i criteri" per la candidatura in vista delle legislative. Lo ha dichiarato il presidente della Commissione per le candidature, Jean-Paul Delevoye, parlando a Europe1 e citato da Le Figaro. "Attualmente, non rispetta i criteri per l'accettazione della sua domanda di candidatura", ha affermato. "Le regole si applicano a tutti", ha aggiunto, spiegando che non essendo Valls un aderente di En Marche! non può pretendere di candidarsi. "Quelli che vogliono iscriversi devono rispettare tutti i criteri, se non lo fanno, non sono con noi e noi proponiamo un altro candidato", ha proseguito Delevoye. Inoltre, "non abbiamo alcuna vocazione a riciclare" i politici.

Intanto è in corso la procedura di espulsione dell'ex premier dal partito socialista. Lo ha fatto sapere su Twitter il segretario, Jean-Chr. Cambadélis, dopo che La Republique en Marche del presidente eletto  ha riferito di aver respinto la proposta di candidatura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata