Macron da Gentiloni: "Uniti per stabilità Libia, stop scandalo umanitario"
Vertice bilaterale a Roma. Il premier: "Cooperazione Italia-Francia sui flussi è un modello"

Europa, migranti e Libia al centro del vertice bilaterale tra Italia e Francia a Roma. Tra i due Paesi, dichiara in conferenza stampa il presidente Emmanuel Macron, c'è "un legame più forte, che consente la stabilizzazione in Libia". Il fine, precisa, è anche quello di "porre fine allo scandalo umanitario" che colpisce i tanti migranti che attraversano il Paese africano cercando di imbarcarsi. "Dobbiamo dare una risposta strutturata e solidale" al fenomento migratorio, "chiarendo e armonizzando le regole". In questo senso, spiega Macron, "la Francia sta procedendo nel mettere a punto delle riforme con i partner europei", perché al momento c'è "un sistema con delle lacune". Il capo dell'Eliseo è sicuro che "Italia e Francia riusciranno ad armonizzare i sistemi di accoglienza e di asilo".

Anche se "non possiamo promettere ai cittadini europei che il problema dei grandi flussi migratori si possa cancellare con chissà quale ricetta miracolosa", "la cooperazione tra Italia e Francia è un modello", prosegue il premier Paolo Gentiloni sul tema. L'obiettivo, sottolinea il presidente del Consiglio, è avere un "sistema gestibile, sicuro e legale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata