Macedonia, morto ex presidente Gligorov, primo eletto democraticamente

Skopje (Macedonia), 2 gen. (LaPresse/AP) - Kiro Gligorov, il primo presidente della Macedonia eletto democraticamente, è morto all'età di 94 anni. Il capo del suo ufficio, Zivko Kondev, ha fatto sapere che l'ex capo dello Stato si è spento nella sua casa a Skopje ieri sera. Gligorov divenne presidente a gennaio del 1991, quando la Macedonia era ancora una repubblica jugoslava. Guidò il Paese nel periodo del referendum in cui gli elettori votarono per l'indipendenza da Belgrado. Il territorio abitato da circa 2,1 milioni di persone divenne l'unica repubblica a essersi separata dalla Jugoslavia senza una guerra. Nel 1995 Gligorov riportò ferite alla testa e perse un occhio nell'esplosione di una bomba nella sua auto a Skopje. Nell'attentato morirono l'autista e un passante e l'ex presidente passò alcuni mesi in ospedale. Nessunò fu mai arrestato per l'attacco. Nato nella centrale città di Shtip il 3 maggio del 1917, Gligorov fu presidente per due mandati consecutivi, da gennaio del 1991 fino a novembre del 1999. Sua moglie Nada morì nel 2009. La coppia aveva due figlie e un figlio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata