Luttwak: Trump? Sarà presidente, lo voteranno i fan di Sanders
Intervistato da LaPresse l'analista sostiene che i sondaggi daranno forte fino all'ultimo Hillary "poi sarà schiacciata"

Donald Trump è "un rullo compressore" e arriverà alla Casa Bianca con una ricetta economica per "rilanciare l'America classica". Secondo Edward Luttwak, intervistato telefonicamente mentre è in Kazakistan, i sondaggi a stelle e strisce "daranno Hillary forte fino all'ultimo. Poi sarà schiacciata".

Professor Luttwak, sembra che i giochi siano fatti: Donald Trump sarà il candidato repubblicano alla Casa Bianca. Secondo lei, i cittadini americani che si professano repubblicani voteranno davvero per lui?
No. Voteranno per lui coloro che hanno votato per Trump, più molti di quelli che hanno appoggiano Bernie Sanders (il candidato democratico, ormai fuori dai giochi, avversario di Hillary Clinton ndr), perché in realtà entrambe queste candidature sono una dichiarazione di insoddisfazione con il sistema. Hillary Clinton rappresenta il sistema, un sistema che ha avuto l'effetto di interrompere il sogno americano a causa di regole, burocrazie, ambientalismi, e tutte queste belle cose. Come risultato, il reddito medio dell'americano non è aumentato in 25 anni.

Pensa davvero che i sostenitori di Sanders possano votare per Trump?
In queste elezioni non si seguiranno scelte per identità. Gli elettori non votano per il devotissimo Ted Cruz (un altro candidato repubblicano, detto "il crociato texano", ritiratosi ndr), anche se molti vanno in chiesa tre volte al giorno. Non votano per Hillary Clinton, la quale ha vinto essenzialmente con i voti dei neri e delle donne nere. Si va invece verso i due candidati anti-sistema, Trump e Sanders. Il primo rilancia l'idea dell'America classica, che non è bloccata da migliaia di regolamenti burocratici, procedurali, ambientalisti. Il secondo pone il problema della ridistruzione del reddito.

Quindi per lei anche i giovani pro-Sanders, quelli che urlavano 'Feel the Bern', voteranno per Trump?
No, i giovani no. Ma daranno il loro contributo: saranno troppo schifati a votare per la Clinton. I filo-Sanders più vecchiotti, invece, voteranno per Trump.

Detta così, sembra che vincerà Trump.
Appunto, credo che i sondaggi daranno Hillary forte fino all'ultimo. Poi sarà schiacciata. The Donald sarà un rullo compressore. Non è un animale che cambia, come ha fatto con tutti questi formidabili repubblicani, dal bellissimo Marco Rubio al devotissimo Ted Cruz, li schiaccerà tutti.

Se immaginiamo Trump alla Casa Bianca, cosa dobbiamo aspettarci? Sembra un candidato completamente diverso da qualunque altro repubblicano.
Gestirà in maniera ben differente le agenzie di regolamentazione economica, che si occupano di licenze e permessi ambientali. Non ci sono moltissimi leggi, le leggi non si cambiano perché ci sono le convivenze?? Il presidente propone leggi, ma poi quello che può fare sono misure amministrative. Invece di usare il potere amministrativo, per andare al limite delle leggi, bloccando l'economia, Trump lascerà invece maggiore spazio di manovra. Obama voleva portare l'America in una direzione "europea", socialdemocratica, Trump la vuole riportare ad essere "americana". Non ai livelli del 1860, ma a quelli del 1960. C'erano le stesse leggi di oggi, ma non erano applicate amministrativamente con la stessa intensità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata