Lussemburgo, Jucker presenta dimissioni ma spera in nuova candidatura

Bruxelles (Belgio), 11 lug. (LaPresse/AP) - Dopo averle annunciate ieri, il primo ministro del Lussemburgo Jean-Claude Juncker ha presentato oggi le proprie dimissioni al granduca Enrico. Tuttavia fa sapere di sperare "molto" in una nuova candidatura nelle elezioni anticipate che dovrebbero tenersi a ottobre. Prima però, ha spiegato, aspetta il via libera dal suo partito cristiano democratico. Il governo di coalizione con i socialisti è caduto in seguito a uno scandalo che ha travolto i servizi segreti nazionali. Primo ministro dal 1995, Juncker è la figura che in Unione europea ha mantenuto di più l'incarico di guida di un governo. Dal 2005 all'inizio di quest'anno è stato anche presidente dell'Eurogruppo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata