Los Angeles vieta sacchetti plastica: maggior città Usa a farlo

Los Angeles (California, Usa), 26 giu. (LaPresse/AP) - Los Angeles è diventata la più grande città Usa a vietare i sacchetti di plastica monouso gratuiti in negozi e supermercati. Lo ha deciso ieri il consiglio cittadino e secondo il City News Service il divieto sarà applicato dal prossimo 1 gennaio. Secondo la nuova legge, i negozianti che non rispetteranno la misura saranno multati fino a 500 dollari. Anche i consumatori dovranno adeguarsi, portando con sé borse riutilizzabili oppure comprando sacchetti di carta a 10 centesimi di dollaro ciascuno. Per aiutare gli abitanti ad accogliere la nuova regola, l'amministrazione cittadina distribuirà un milione di borse nelle aree a basso reddito.

La decisione di vietare gli inquinanti sacchetti di plastica monouso, che impiegano da cento a mille anni per degradarsi nell'ambiente, è un modo di affrontare il problema anche dal punto di vista economico. Circa 2 milioni di dollari ogni anno vengono infatti spesi per ripulire dai rifiuti plastici Los Angeles, dove secondo le autorità ogni ora vengono distribuiti più di 228mila sacchetti. Le città di Santa Monica e San Francisco hanno già una legge in proposito e Los Angeles le ha seguite un mese dopo che una misura simile è stata bocciata dal governo della California, per la quinta volta dal 2010.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata