Londra: Incaricato d'affari di Damasco ha disertato

Londra (Regno Unito), 30 lug. (LaPresse/AP) - L'incaricato d'affari siriano a Londra, Khaled al-Ayoubi, ha disertato. Il Foreign office britannico spiega in un comunicato che il più alto diplomatico di Damasco presente nel Paese ha dichiarato alle autorità britanniche di non voler più rappresentare il regime del presidente Bashar Assad. Al-Ayoubi era in servizio come diplomatico per Damasco dal 2001 e il suo primo incarico all'estero fu in Grecia come console dal 2003 al 2008.

"Mr al-Ayoubi ci ha detto che non ha più intenzione di rappresentare un regime che ha commesso atti così violenti e oppressivi contro il proprio popolo", si legge nella nota. "Chiediamo agli altri della cerchia di Bashar Assad di seguire l'esempio di mr. Al-Ayoubi, di disassociarsi dai crimini che vengono commessi contro il popolo siriano e di sostenere un futuro di pace e libero per la Siria", prosegue la dichiarazione.

Quella dell'incaricato d'affari è solo l'ultima di una serie di defezioni di politici, militari e diplomatici del regime di Assad. Per quanto riguarda le relazioni diplomatiche tra Londra e Damasco, invece, in precedenza quest'anno l'ambasciatore britannico a Damasco era stato ritirato, e quello siriano nel Regno Unito, Sami Khiyami, aveva lasciato il Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata