Londra, identificato il secondo sospetto: è il siriano Yahyah Farroukh
Interrogati a Londra due giovani, di 21 e 18 anni, per l'attentato alla metro di Parsons Green

Si chiama Yahyah Farroukh il secondo giovane arrestato per l'attacco di venerdì nella metropolitana di Londra. Lo riporta SkyNews, mostrando alcune foto del ventunenne e precisando che al pari del primo fermato, un 18enne indicato come l'autore materiale dell'attentato di cui non è ancora nota l'identità, avrebbe "legami" con Penelope e Ronald Jones, i due anziani del Surrey che per anni hanno dato ospitalità a ragazzi rifugiati. Secondo vari media, Farroukh risulta residente a Stanwell, nel Surrey e sarebbe un cittadino siriano, originario di Damasco.

Quello che invece ha dichiarato la polizia britannica finora è che continuano gli interrogatori ai due sospetti fermati per l'attentato, spiegando che i due uomini, di 18 e 21 anni, si trovano in un commissariato della capitale. Gli agenti hanno inoltre perquisito tre proprietà, due delle quali si trovano nella contea di Surrey, alle porte di Londra, a Sunbury-on-Thames e a Stanwell. La terza si trova invece a Hounslow, vicino all'aeroporto londinese di Heathrow. Il giovane 18enne è stato arrestato sabato nella zona del porto di Dover, mentre il 21enne è finito in manette poche ore dopo a Hounslow. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata