Londra, trovato a Hyde Park proiettile di mortaio inesploso della Seconda Guerra Mondiale

L'ordigno galleggiava nel lago Serpentine ed è stato scoperto da alcuni operai che stavano eseguendo dei lavori di manutenzione a una statua

Attimi di paura venerdì a mezzogiorno al lago Serpentine di Hyde Park, nel cuore di Londra. Alcuni operai che stavano eseguendo dei lavori di manutenzione a una statua hanno rinvenuto un proiettile di mortaio inesploso risalente alla Seconda Guerra Mondiale, lungo 14 piedi (più di 4 metri), senza esplosivo all'interno, che affiorava per metà dall'acqua. La polizia inglese ha prontamente recintato la zona a Nord e Sud del lago e subito è stato allertato un artificiere esperto di questo tipo di ordigni. Gli agenti hanno poi dichiarato che "il proiettile era usato all'epoca nelle esercitazioni dalle Home Guard", una sorta di "Guardia Civile" britannica creata all'inizio della guerra per difendersi da un'eventuale invasione nazista.   

Uno dei primi ad arrivare sul luogo del ritrovamento è stato un pensionato di 77 anni, Roy Martin. L'uomo si è trovato davanti a un nugolo di poliziotti che gli hanno gentilmente impedito di entrare nell'area nel frattempo recintata. Martin ha fatto qualche domanda e gli artificieri gli hanno parlato della bomba inesplosa di "14 piedi" invitandolo ad allontanarsi: "Ho pensato che fosse meglio accontentarli" ha spiegato l'ineffabile Martin ai giornalisti del Daily Star che cercavano di capire cosa fosse successo. Poco più tardi il comunicato di conferma dalla struttura che gestisce i parchi reali: "Possiamo affermare che un oggetto sospetto, probabilmente un proiettile inesploso della seconda Guerra mondiale è stato rinvenuto nel lago Serpentine in Hyde Park".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata