Londra, arrestato amico di killer del soldato: è sotto interrogatorio

Londra (Regno Unito), 25 mag. (LaPresse/AP) - La polizia antiterrorismo britannica sta interrogando Abu Nusaybah, amico di uno dei due uomini sospettati del brutale assassinio di un soldato a Londra. Le autorità lo hanno arrestato subito dopo che ha rilasciato una intervista televisiva alla Bbc, in cui ha raccontato come Michael Adebolajo, sospettato dell'omicidio, si sia legato all'islam radicale. Nell'intervista ha detto che Adebolajo diventò schivo dopo essere tornato da un viaggio in Kenya, dove raccontò di aver subito abusi fisici e sessuali in carcere.

Ha anche dichiarato che i servizi segreti britannici tentarono di reclutarlo, circa sei mesi fa. Adebolajo gli disse di essere "seguito dal MI5", che stava "bussando alla sua porta" e "non lo avrebbe lasciato in pace". Riporta il racconto del presunto assassino, secondo cui i servizi lo avrebbero contattato inizialmente per avere informazioni su alcune persone, poi gli avrebbero chiesto se fosse intenzionato a lavorare per loro.

La Bbc ha riferito che Nusaybah è stato arrestato dalla polizia non appena ha lasciato gli studi televisivi: "Questa intervista ha fornito importanti informazioni che fanno luce su quell'orrendo fatto", si legge in una nota. "E quando gli abbiamo chiesto di apparire e di intervistarlo, non eravamo consapevoli che fosse ricercato dalla polizia per essere interrogato", prosegue l'emittente. La polizia di Londra ha confermato che un 31enne è stato arrestato nella notte in città, con il sospetto di "commissione, preparazione o istigazione di atti di terrorismo". L'uomo ora è in custodia in una stazione di polizia, fa sapere ancora, precisando che il fermo non è legato all'omicidio del soldato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata