Lockdown in Russia: il cibo consegnato da reduce dell'assedio di Leningrado

Galina Yakovleva era una bambina durante la Seconda guerra mondiale

Una bambina durante la Seconda Guerra Mondiale, ora attiva a consegnare cibo: è Galina Yakovleva, sopravvissuta all'assedio di Leningrado, ora impegnata a rifornire chi è bloccato dal lockdown a San Pietroburgo. 80 anni, Galina usa un minivan per le consegne: un servizio fornito da 10 anni e che ora continua durante la pandemia per aiutare anziani e famiglie numerose.