Lifeline, ok di Malta all'attracco
Dopo molte ore d'attesa, la Lifeline ha ricevuto l'ok per attraccare a Malta. Ad annunciarlo il premier Muscat, aggiungendo che dopo l'attracco, la nave sarà sequestrata per l'avvio di una indagine. Sono 8 i Paesi che collaboreranno per la redistribuzione dei 234 migranti a bordo. Tra questi la Germania, pronta all'accoglienza dopo il primo no del ministro dell'Interno e lo scontro con la cancelliera Merkel. Horst Seehofer - teorico dei respingimenti - cambia posizione ma ad una serie di condizioni. Tensioni nel governo di Berlino che arrivano alla vigilia del delicato Consiglio Ue e con l'Spd che non esclude nuove elezioni.