Libia, Tripoli chiede a Corte penale internazionale di incriminare Haftar

Torino, 13 mag. (LaPresse) - Il ministero degli Affari esteri del Governo di accordo nazionale libico(Gna), ha richiesto che le forze militari del generale Khalifa Haftar vengano punite per "i loro crimini" spregevoli e che "siano giudicati responsabili" davanti al Tribunale penale internazionale dell'Aia. In una lettera alla Corte penale internazionale, il ministero ha esortato la Corte a prendere le misure necessarie per indagare a fondo sui crimini commessi da Haftar, che consistono in "crimini di guerra" e "crimini contro l'umanità"; citando episodi di abusi e omicidi di prigionieri e il bombardamento di missioni diplomatiche a Tripoli. Lo riferisce il Libya Observer.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata