Libia, tecnico italiano rapito vicino a Tobruk: è diabetico. Per la Farnesina è irreperibile

Tripoli (Libia), 22 mar. (LaPresse) - Un uomo italiano è stato rapito vicino a Tobruk, in Libia. Secondo quanto riferisce il 'Libya Herald', la sua auto sarebbe stata trovata abbandonata con le chiavi e le sue cose all'interno. Secondo la stampa locale l'uomo è un tecnico della società di costruzione 'Enrico Ravanelli'. L'italiano sarebbe diabetico e ora si teme per la sua vita perché il kit con l'insulina è stato trovato in macchina. Ignote le cause del presunto rapimento.

Per la Farnesina il tecnico italiano risulta irreperibile. Dal Ministero degli Affari esteri fanno sapere di essere in stretto contatto con l'ambasciata e l'unità di crisi per seguire la vicenda. L'italiano risulta sparito in Cirenaica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata