Libia, Serraj: Missione navale Ue non entrerà nostre acque
"Vogliamo un comando unico congiunto per ammodernare la flotta libica"

"Non è vero che consentiremo l'ingresso della missione navale europea Sophia nelle nostre acque territoriali. Vogliamo un comando unico congiunto per ammodernare la flotta libica perché possa svolgere il suo ruolo nelle acque libiche". Così il premier libico Fayez al Serraj dopo un incontro con il collega Paolo Gentiloni a Palazzo Chigi.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata