Libia, scontri tra milizie di Tobruk e Tripoli: morti 16 militari

Tripoli (Libia), 11 nov. (LaPresse/EFE) - Almeno 16 miliziani, alleati dell'esercito del governo libico di Tobruk, sono stati uccisi e undici feriti nei combattimenti in corso a Bengasi con le forze rivali del Parlamento di Tripoli. Lo rivela a Efe fonti della sicurezza secondo cui quattro militanti delle forze rivali islamiste "Majlis al Shura" e "Zwara Bengasi" vicine a Tripoli, sono stati uccisi in uno scontro a fuoco che ha avuto luogo nella zona di Boatni e che ha visto anche la partecipazione di bombardieri legati a Tobruk.

Tra le vittime all'interno delle fila del generale Hafter Khalifa, capo delle forze armate fedeli a Tobruk, il comandante Ismail Mahdoa, alto comandante del "Battaglione 17".

"Le nostre forze sono riusciti a prendere il controllo della base aerea di Sidi Fredj, e a progredire verso la fabbrica di cemento, grazie all'azione dei nostri combattenti", ha detto il portavoce delle forze alleate in Tobruk, Naser Hasi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata