Libia, Russia all'Onu: Via no-fly zone e fine intervento militare

New York (New York, Usa), 22 ott. (LaPresse/AP) - L'ambasciatore russo alle Nazioni unite Vitaly Churkin ha proposto al Consiglio di sicurezza di eliminare la no-fly zone sopra la Libia e interrompere l'autorizzazione di intervento militare nel Paese. Dopo un incontro a porte chiuse Churkin ha annunciato di aver fatto circolare una bozza di risoluzione in tal senso tra i 15 membri del Consiglio. Gli ambasciatori di Francia e Regno Unito sostengono che siano necessarie altre consultazioni con le autorità libiche, ma hanno detto che in linea di massima tutti i membri del Consiglio sembrano esser d'accordo per la conclusione delle operazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata