Libia, ribelli respinti dai lealisti a Bani Walid

Bani Walid (Libia), 16 set. (LaPresse/AP) - Le forze ribelli libiche stanno ritirando i loro combattenti da Bani Walid, a causa della tenace resistenza opposta dai lealisti di Muammar Gheddafi. La ritirata delle forze anti-Gheddafi ha messo in risalto la potenza di fuoco e la risolutezza dei lealisti, che hanno risposto all'offensiva lanciata ieri dai ribelli. Le unità rivoluzionarie stanno cercando di riorganizzarsi alla periferia della città, dopo essere state bersagliate dai cecchini, dai colpi di mortaio e dai razzi lanciati dagli uomini di Gheddafi. I ribelli hanno dovuto ritirarsi quando hanno cercato di entrare nel centro di Bani Walid.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata