Libia, Onu: Iniziare negoziati verso governo di unità nazionale

New York (New York, Usa), 2 ott. (LaPresse/EFE) - Le Nazioni unite hanno esortato le parti in conflitto in Libia a iniziare i negoziati per la formazione di un governo di unità nazionale, rifiutando inoltre di apportare modifiche al testo del piano di pace che ha presentato per il Paese. "Il tempo di modificare il testo è passato", ha detto il segretario generale Ban Ki-moon, nel corso di una riunione di alto livello sulle possibilità politiche di uscita dal conflitto libico. Il documento dell'accordo definitivo per la Libia è stato presentato la settimana scorsa alle parti in conflitto dall'inviato speciale dell'Onu Bernardino Leon e prevede la sua attuazione prima del 20 ottobre.

"Non c'è tempo da perdere", ha detto Ban nella riunione. "La violenza dell'ultimo anno e mezzo sta portando la Libia su un sentiero di morte e distruzione", ha aggiunto Ban, evidenziando i progressi fatti dai gruppi terroristici, dai criminali e dai trafficanti di esseri umani. "Nessun accordo è perfetto, però questo documento aiuterà la Libia a superare il caos e ad arrivare alla creazione di uno Stato democratico e stabile con una struttura legale chiara", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata