Libia, Nato: Colpiti obiettivi militari dei lealisti a Sirte e Sabha

Tripoli (Libia), 13 set. (LaPresse/AP) - La Nato ha bombardato nella notte una serie di obiettivi militari dei lealisti di Muammar Gheddafi a Sirte e Sabha, tra le ultime roccaforti del regime. L'Alleanza atlantica ha riferito che tra gli obiettivi colpiti a Sirte, città natale del colonnello, ci sono anche un sistema radar, otto sistemi per il lancio di missili terra-aria, un veicolo armato e due mezzi di comando. Gli aerei della Nato hanno poi bombardato sei carri armati e due veicoli armati a Sabha. Le due città, assieme a Bani Walid, sono gli ultimi bastioni rimasti dei lealisti a tre settimane dalla presa di Tripoli da parte dei rivoluzionari. I combattenti ribelli hanno lanciato un assalto venerdì scorso a Bani Walid, ma l'offensiva ha raggiunto uno stallo a causa della feroce resistenza dei soldati di Gheddafi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata