Libia, italiani rapiti sono Bruno Cacace e Danilo Calonego
Il primo è di Borgo San Dalmazzo (Cuneo), il secondo di Sedico (Belluno)

I due lavoratori italiani della Conicos  rapiti oggi in Libia sono Bruno Cacace, residente a Borgo San Dalmazzo (Cuneo), e Danilo Calonego, proveniente della provincia di Belluno. E' quanto apprende LaPresse dai carabinieri del Comando provinciale di Cuneo, che sono stati allertati dalla Farnesina e sono in contatto con i familiari.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata