Libia, fuoco contro auto console italiano a Bengasi: illeso

Roma, 12 gen. (LaPresse) - Spari sono stati esplosi contro l'automobile del console italiano a Bengasi Guido De Sanctis, in Libia. Il console sta bene e non ci sono feriti. L'auto obiettivo dei colpi è una vettura blindata, a quanto appreso da fonti diplomatiche.

"I colpi esplosi contro di noi, che hanno raggiunto l'auto a bordo della quale ci trovavamo, si sono infranti contro il finestrino all'altezza della mia testa e di quella del guidatore, proprio mentre stavamo rientrando a casa". A raccontarlo, raggiunto al telefono da 'La Presse', è il console italiano a Bengasi, in Libia, Guido De Sanctis, che si trovava a bordo della vettura contro cui sono stati indirizzati gli spari. "Sto bene.- ha detto De Sanctis-. Gli spari sono arrivati da un'auto che passava a un incrocio poco distante dalla nostra vettura su cui c'era una terza persona a bordo. Ora dovremo capire quale è il quadro in cui si inserisce questo episodio". Dopo che gli spari, diretti contro la macchina del console che era blindata facendo in modo che le persone a bordo siano rimaste illese, sono stati esplosi contro l'auto del console si è anche verificato un black out nella zona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata