Libia, Fratelli musulmani istituiscono partito Giustizia e sviluppo

Tripoli (Libia), 3 mar. (LaPresse/AP) - I Fratelli musulmani della Libia hanno formato un partito politico dopo sessant'anni passati nell'ombra del regime di Muammar Gheddafi. Il gruppo, che si chiamerà Giustizia e sviluppo, è stato istituito oggi in assenza di leggi che regolino il processo di formazione di nuovi partiti. I Fratelli devono affrontare la concorrenza di altri gruppi islamici più intransigenti, ma sono considerati il movimento più organizzato in Libia, con una presenza e un'influenza in tutto il Paese. Secondo quanto dichiarato dal portavoce Mohamed Gaair hanno rappresentanza in 18 città. Molti dei sostenitori dei Fratelli musulmani sono tornati in Libia alla fine della guerra civile dello scorso anno e hanno aperto fondi di beneficenza e organizzato gruppi per la ricostruzione delle aree devastate dal conflitto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata