Libia, formato governo di unità nazionale ma serve ok Parlamento
Solo sette dei nove membri del Consiglio hanno firmato il documento per il nuovo governo, formato da un totale di 32 ministri

 La formazione di un nuovo governo libico di unità nazionale, volto a unire le fazioni in guerra del Paese nell'ambito di un piano Onu, è stata annunciata questa mattina. L'inviato speciale dell'Onu per la Libia, Martin Kobler, si è congratulato su Twitter con "il popolo libico e il Consiglio presidenziale per la formazione del governo di unità nazionale".  Il Consiglio di presidenza riuniti a Tunisi aveva respinto il termine di nominare il governo in 48 ore, dopo le notizie di controversie sulla distribuzione degli incarichi ministeriali. Solo sette dei nove membri del Consiglio hanno firmato il documento per il nuovo governo, formato da un totale di 32 ministri, nel quadro dell'accordo promosso dalle Nazioni Unite.


"Dopo una notte di trattative" è arrivato il varo del nuovo governo libico da parte del consiglio presidenziale libico. Così il ministro degli esteri Paolo Gentiloni in un tweet ha annunciato la nascita dell'esecutivo libico. "Un passo avanti in una situazione ancora fragile", ha commentato aggiungendo. "Ora serve ok parlamento".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata