Libia, ex portavoce Gheddafi smentisce arresto: Non sono nel Paese

Tripoli (Libia), 20 ott. (LaPresse/AP) - Moussa Ibrahim, ex portavoce di Muammar Gheddafi, in una registrazione presumibilmente a lui riconducibile, nega di essere stato arrestato. Ibrahim sostiene di non trovarsi in Libia. La smentita arriva a poche ore dall'annuncio del governo libico che aveva dichiarato di averlo catturato poco lontano dalla città assediata di Bani Walid, ex roccaforte di Muammar Gheddafi a 140 chilometri a sud-est di Tripoli e ultimo bastione dei sostenitori del regime di Gheddafi, e di averlo portato a Tripoli per interrogarlo. La registrazione audio è stata pubblicata sulla pagina Facebook di Ibrahim.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata