Libia, Di Maio: Stop interferenze esterne e trasferimento armi

Torino, 14 mag. (LaPresse) - L'Italia chiede "l'immediata cessazione delle interferenze esterne" in Libia e del "trasferimento di armi e mercenari". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in commissioni Esteri congiunte di Camera e Senato sulla Libia, sottolineando il "rischio di inasprimento del conflitto con interventi esterni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata