Libia, Conte: "Priorità cessate il fuoco sostanziale, non escludo invio soldati"

Il presidente del Consiglio al Cairo per l'incontro con al Sisi

"L'importante, a questo stadio, è un cessate il fuoco sostanziale piuttosto che fermarsi e ritardare i tempi della conferenza di Berlino. L'importante è che ci sia un cessate il fuoco sostanziale per affrontare questo processo politico", queste le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte dopo l'incontro al Cairo con il presidente egiziano, Abd al Fattah al Sisi. Poi, sulla possibilità di mandare altri soldati italiani in Libia il premier ha aggiunto: "Ne discuteremo a Berlino e se ci saranno le premesse l'Italia è disponibile ma non manderemo uno solo dei nostri ragazzi se non in un contesto di sicurezza e con un mandato chiaro".