Libia, capo tuareg: Generali hanno chiesto status rifugiati a Niger

Niamey (Niger), 13 set. (LaPresse/AP) - Tre generali di Muammar Gheddafi arrivati nella notte a Niamey, capitale del Niger, hanno chiesto lo stato di rifugiati per gli esponenti dell'ormai ex regime libico. È quanto riferisce Aghaly Alambo, leader dei ribelli tuareg poi diventato a sua volta membro della cerchia del colonnello. In un'intervista esclusiva ad Associated Press, Alambo ha detto che i tre generali comprendono il capo dell'aviazione, il comandante del distretto di Murzuq e Ali Kana, che come Alambo appartiene all'etnia tuareg. Il leader ribelle partecipa ai negoziati in corso con il governo del Niger per concedere lo status di rifugiati ai collaboratori di Gheddafi. I tuareg nel Niger e del Mali stanno spingendo le autorità nigerine in tale direzione. Tuttavia, se il Niger acconsentirà alla richiesta, potrebbero sorgere problemi con il nuovo governo libico, che ha chiesto ai Paesi vicini di consegnare a Tripoli i lealisti del colonnello.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata