Libia, approvata dichiarazione finale conferenza di Berlino

Accordo su soluzione politica ed embargo armi. Sul documento mancano le firme del premier al-Serraj e del generale Haftar, che approvano però il monitoraggio della tregua. "Fatti passi in avanti", afferma il premier Conte.

Approvata ieri dai partecipanti alla Conferenza di Berlino la dichiarazione finale sulla Libia. Accordo su soluzione politica ed embargo armi. Sul documento mancano però le firme del premier al-Sarraj e del generale Haftar, che hanno rifiutato di incontrarsi. "Non abbiamo risolto tutti i problemi, ma tutti hanno collaborato in modo costruttivo. Al-Sarraj e Haftar si sono resi disponibili per un secondo passo, per creare un comitato militare", ha dichiarato la cancelleria tedesca Angela Merkel. "È emerso un forte impegno di tutti per una soluzione pacifica della crisi", ha aggiunto il segretario generale dell'Onu António Guterres. Alla conferenza presenti anche il premier, Giuseppe Conte, e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.