Libia, 8 membri Alba Libica morti in lotta per Tripoli

Tripoli (Libia), 22 mar. (LaPresse/EFE) - In Libia cinque comandanti e tre miliziani delle forze islamiste fedeli al governo ribelle di Tripoli sono morti nelle ultime ore in scontri alla periferia di Tripoli con le forze leali al governo di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale. Lo hanno detto a Efe fonti della sicurezza della capitale. Secondo il suo racconto i cinque comandanti e i tre miliziani appartenevano alla piattaforma islamista Alba libica, e sono morti durante un combattimento con membri del gruppo armato Esercito delle tribù, una forza alleata del generale Khalifa Haftar, capo delle forze armate del governo di Tobruk.

Gli scontri sono avvenuti nel pomeriggio e nella sera di venerdì nella città di Bir al Ganem, a 80 chilometri a sud di Tripoli, un giorno dopo che le due parti si sono affrontate nella regione di Al Azizia (35 chilometri a sud della capitale).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata