Libia, 100 migranti chiusi in un tir: sei bimbi e due adulti morti soffocati
Le vittime, secondo quanto riportano le autorità libiche, sono morte a causa dei fumi della benzina

Otto migranti, tra cui sei bambini, sono stati trovati senza vita oggi all'interno di un tir dove erano stipate in tutto circa cento persone. Le vittime, secondo quanto riportano le autorità libiche, sono morte a causa dei fumi della benzina.

Altri 90 migranti sono stati recuperati dal container in condizioni critiche e sono stati portati in ospedale locale. I migranti provenivano da vari paesi dell'Africa subsahariana e arabi, così come dal Pakistan e dal Bangladesh, si legge nella nota riportata dal Lybian Express. Erano chiusi all'interno di un container refrigerato per il trasporto di carne o pesce, trovato appena fuori Zuwara, vicino al complesso petrolifero e del gas di Mellitah, a circa 110 km dalla capitale, Tripoli.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata