Libano, per ministero Salute almeno 73 morti e 3.700 feriti

Roma, 4 ago. (LaPresse) - E' ancora provvisorio il bilancio delle vittime delle esplosioni avvenute oggi a Beirut. Secondo quanto riporta il sito di 'Al Jazeera', il ministero della Salute libanese parla di "almeno 73 persone uccise", mentre "3.700 sono rimaste ferite". L'esplosione "ha sprigionato un'onda d'urto che ha causato danni diffusi agli edifici e frantumato le finestre in diverse parti della città", anche se le cause che l'hanno provocata "non è ancora chiara". Secondo quanto riferito dal ministro dell'Interno libanese, "apparentemente sembrerebbe essere stata causata dal nitrato di ammonio, che si trovava in un magazzino nel porto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata