Libano, manifestanti tentano di entrare negli uffici governativi

Proteste nel Paese per i tagli all'erogazione di elettricità

(LaPresse) - Dozzine di manifestanti hanno tentato di fare irruzione negli uffici del Ministero dell'Energia a Beirut, in Libano. La protesta è motivata dai tagli all'erogazione di elettricità durante un periodo caratterizzato da forti ondate di calore. Tensione con le forze di sicurezza che proteggevano gli uffici con i manifestanti respinti a forza. Il problema elettrico è molto forte in Libano: i tagli all'erogazione arrivano anche a 12 ore al giorno, in alcune aree del Paese.