Libano, esplosione a Beirut in roccaforte di Hezbollah: 3 morti, 20 feriti

Beirut (Libano), 15 ago. (LaPresse/AP) - Una forte esplosione si è verificata a Beirut nel sobborgo meridionale di Rweiss, roccaforte di Hezbollah. Testimoni oculari riferiscono che lo scoppio ha fatto tremare la zona e che in cielo si è alzata una fitta colonna di fumo nero. Il bilancio, stando a quanto riferisce l'agenzia di stampa di Stato, è di almeno tre morti e 20 feriti. Non è ancora chiaro da cosa sia stata provocata l'esplosione di oggi. Il distretto di Rweiss, a maggioranza sciita, è considerato uno dei bastioni del sostegno a Hezbollah.

Lo scorso 9 luglio un'autobomba esplose in un altro sobborgo a sud di Beirut, quello di Beir el-Abed, anche in quel caso roccaforte del gruppo sciita libanese Hezbollah, ferendo oltre 50 persone. Le nuove violenze accrescono i timori che il Libano venga trascinato sempre di più in una guerra civile settaria scatenata dal conflitto in corso nella vicina Siria.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata