Libano, enorme incendio al porto di Beirut

Il rogo a un mese dalla deflagrazione che ha causato quasi 200 morti

Una nuova esplosione è tornata a far bruciare il porto di Beirut, in Libano, a poco più di un mese dalla deflagrazione che lo scorso 4 agosto ha provocato quasi 200 morti migliaia di feriti. Un’enorme colonna di fumo si è alzata nel cielo della capitale libanese. Per il momento non ci sono notizie su vittime o feriti mentre le autorità hanno esortato i residenti dei quartieri limitrofi ad evacuare la zona. Sembra che a prendere fuoco sia stato un deposito di pneumatici. Ancora da definire le cause.