Libano, 2 attacchi suicidi a sud di Beirut: 37 morti, rivendicazione dell'Isis

Beirut (Libano), 12 nov. (LaPresse/EFE) - Almeno 37 persone sono state uccise e 181 ferite in un doppio attentato suicida nel quartiere Borj al-Barajneh, nella periferia meridionale di Beirut e una delle roccaforti del gruppo sciita libanese Hezbollah. Lo ha fatto sapere la Croce Rossa libanese sul proprio account ufficiale Twitter. Secondo le televisioni locali, due kamikaze si sono avvicinati a piedi vicino al santuario sciita dell'Imam al-Hussein, e si sono fatti esplodere a distanza di pochi secondi uno dall'altro.

Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità degli attentati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata