Le proteste in Sudafrica contro il presidente Zuma
(LaPresse) Migliaia di sudafricani hanno protestato contro la corruzione nel governo e chiesto le dimissioni del presidente Jacob Zuma, accusato di aver aiutato i Gupta, ricca famiglia di imprenditori indiani, ad aggiudicarsi appalti da centinaia di milioni di dollari. Le contestazioni vanno avanti da circa un anno: persino i membri più anziani del suo partito ANC, guidato in passato da Nelson Mandela, hanno criticato l’operato di Zuma, alla guida del Paese dal 2009.