Lavrov: Governo di Kiev ha violato l'accordo siglato a Ginevra

Mosca (Russia), 21 apr. (LaPresse) - Il governo di Kiev ha violato l'accordo siglato il 17 aprile a Ginevra per placare le violenze in Ucraina, "non fa nulla per eliminare la profonda crisi nel Paese" e non vuole o forse non è in grado di controllare gli estremisti che continuano ad avere in mano la situazione". Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, durante una conferenza stampa a proposito della situazione in Ucraina, secondo quanto riporta Russia Today. Lavrov ha inoltre lanciato un messaggio alla comunità internazionale, dopo che sanzioni sono state imposte a Mosca e che le sue azioni in Ucraina sono state condannate da molte parti: "Tutti i tentativi di isolare la Russia finiranno in un vicolo cieco". Stilettata anche diretta nello specifico agli Usa: "Gli Stati Uniti dovrebbero assumersi la responsabilità del potere che hanno installato a Kiev, invece di imporre ultimatum a Mosca".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata