La Fed alza i tassi d'interesse negli Usa
La Fed alza ancora i tassi di interesse: la Banca centrale Usa ha deciso il rialzo di 25 punti base del costo del denaro, all'1,75-2%, e segnala che nel corso dell'anno potrebbero esserci altri due rialzi. Nello stesso tempo ha rivisto al rialzo le stime del Pil statunitense per il 2018, da 2,7 a 2,8%. Migliorano anche i dati sul tasso di disoccupazione che dovrebbe attestarsi al 3,6%. Intanto si attende oggi l'annuncio del presidente della Bce, Mario Draghi, sulla tempistica per la fine del quantitative easing.