La Corea del Nord riattiva la linea telefonica di dialogo con il Sud. Seul: "Molto positivo"
Riparte il dialogo tra i due paesi in vista delle Olimpiadi. Ancora scontro con gli Usa. Trump a Kim: "Il mio bottone nucleare è più grosso del suo"

La Corea del Nord ha deciso di riaprire da questa mattina alle 6,30 Gmt (7,30 italiane) la linea telefonica diretta con la Corea del Sud. L'annuncio è arrivato dopo che Seoul ha proposto colloqui di alto livello in risposta alle richieste di Kim Jong-Un di migliorare le relazioni e l'idea che la Corea del Nord potrebbe partecipare ai Giochi olimpici invernali. "La KCTV della Corea del Nord ha detto che il Nord aprirà un canale di dialogo con il Sud alle 3:30 del pomeriggio (06:30 GMT) oggi", ha fatto sapere un portavoce del Ministero per l'Unificazione della Corea del Sud all'Afp.

Ri Son-Gwon, capo del Comitato nordcoreano per la Riunificazione pacifica della Corea (CRPC) ha detto che il leader nordcoreano ha anche "acclamato" il sostegno di Seoul alla sua proposta di pace, Ieri, Kim Jong-Un aveva usato il suo indirizzo alla nazione di Capodanno per avvertire che aveva sempre il "pulsante" atomico a portata di mano, ma, nello stesso tempo, ha aperto verso il Sud. Ha menzionato la possibilità di discussioni e ha spiegato che Pyongyang potrebbe partecipare alle Olimpiadi invernali Pyeongchang (9-25 febbraio prossimi), in Corea del Sud.

In risposta, Seoul ha proposto colloqui ad alto livello il 9 gennaio a Panmunjom, un villaggio di confine dove è stato firmato il cessate il fuoco della guerra di Corea (1950-53). Questo allo scopo, ha detto il Ministro della Corea del Sud, Cho Myoung-Gyon, di discutere della partecipazione della Corea del Nord ai Giochi e "altre questioni di reciproco interesse per il miglioramento di relazioni inter-coreane ".

Questa mattina, l'ulteriore passo avanti di Kim. I media ufficiali della Corea del Nord hanno "dichiarato che il Nord riaprirebbe oggi il canale di comunicazione con il Sud alle 15:30 (06:30 GMT)", ha detto ad AFP un portavoce del Ministero dell'Unità. "In conformità con una decisione di leadership, stabiliremo stretti contatti con la Corea del Sud con sincerità e fedeltà", ha affermato Ri, citato dall'agenzia sudcoreana Yonhap.

Seoul ha salutato la promessa di Pyongyang di riaprire una linea telefonica intercoreana alle 06:30 GMT come "molto significativa" affermando che si è trattato di un passo importante nel riavviare il dialogo a lungo bloccato con il Nord armato di armi nucleari. "Il ripristino della hotline è molto significativo", ha affermato il segretario stampa capo Yoon Young-Chan. "Crea un ambiente in cui la comunicazione sarà possibile in ogni momento".

Trump - Chiara la tattica di Kim di continuare il braccio di ferro con gli Usa e di aprire, nello stesso tempo, il canale di dialogo col Sud. Canale importantissimio perché la Corea è un paese in cui le famiglie sono divise tra Nord e Sud e spesso non si vedono da anni. Il sentimento favorevole alla riunificazione è fortissimo nei due paesi e supera qualunque altra questione internazionale. Per Kim, lavorare nella direzione dell'unificazione può essere una via importante per uscire dall'impasse internazionale in cui si è messo con il programma nucleare e lo scontro diretto con Trump. Il quale presidente americano, è rimasto al bottone sulla scrivania di Kim e, oggi, gli ha risposto, in puro stile "macho" che "il mio bottone è più grosso del suo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata