L'islamologo Tariq Ramadan in stato di fermo a Parigi per accuse di stupro
Due donne hanno accusato il teologo musulmano di violenze sessuali relative al 2009 e al 2012

L'islamologo Tariq Ramadan, di nazionalità svizzera, accusato di stupro da due donne in Francia, è in stato messo in stato di fermo a Parigi. Ramadan si è recato stamattina alla convocazione da parte della polizia "nell'ambito delle indagini preliminari aperte a Parigi su accuse di stupro e violenze volontarie", ha spiegato una fonte giudiziaria, confermando un'informazione diffusa inizialmente dalla radio francese Rtl. Da ottobre due donne accusano il teologo musulmano di violenze sessuali relative al 2009 e al 2012.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata