L'Isis minaccia il Papa in video: "Saremo a Roma, faremo vendetta"
Nel filmato militanti distruggono statue e crocefissi e strappano il poster con l'immagine del pontefice

"Faremo vendetta", "saremo a Roma". Sono frasi pronunciate da un estremista islamico filippino, in un video intitolato 'The Islamic State - Inside the Caliphate' girato a Marawi nelle Filippine e diffuso dal sito pro-Isis al-Hayat Media Center. Nel filmato si vedono tra l'altro dei militanti dai tratti asiatici, alcuni con il volto coperto, distruggere statue che rappresentano santi, madonne e crocefissi, così come stracciare poster con l'immagine di Papa Francesco.

Un canale di Telegram pro-Isis si è rivolto agli estremisti islamici in Italia, invitandoli a compiere attacchi da 'lupi solitari' utilizzando veicoli. Lo ha riferito Site, il sito web che monitora le attività jihadiste sul web, sul suo profilo Twitter e sul suo sito web.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata