L'Isis minaccia il Papa e l'Italia: "Saremo a Roma"
“Arriveremo a Roma”: la minaccia di un estremista islamico contenuta in un video registrato nelle Filippine e diffuso in rete. Papa Francesco nel mirino dell’Isis. “Ricordate questo miscredenti, saremo a Roma", dice uno dei jihadisti. Nelle immagini si vedono militanti strappare un poster di Bergoglio e distruggere statue di Cristo, Madonne, Santi e crocefissi. Nei giorni scorsi a Marawi ci sono stati diversi combattimenti fra l’esercito di Manila e gruppi appartenenti all’Isis.