L'assalitore di Londra è un norvegese: attacco non motivato da terrorismo
Il ragazzo ha origini somale e il suo pare un attacco casuale

Il 19enne che ieri sera ha accoltellato diverse persone nel centro di Londra, uccidendone una, è un cittadino norvegese di origine somala. Lo ha dichiarato il commissario della polizia metropolitana di Londra, Mark Rowley, citato da Bbc. Secondo le informazioni diffuse in precedenza dalla polizia, il ragazzo avrebbe problemi mentali.

Quello di ieri a Londra sembra un "attacco spontaneo in cui le vittime sono state scelte casualmente", mentre "sinora non sono state trovate prove di radicalizzazione che facciano pensare l'uomo in custodia sia in qualche modo motivato dal terrorismo" ha detto la polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata