L'Armenia ricorda il genocidio del 1915

Le celebrazioni al Memoriale di Tsitsernakaberd ​​​​​​​

Il presidente e il primo ministro dell'Armenia hanno ricordato i 105 anni dall'inizio del genocidio del popolo armeno in una solenne commemorazione a Yerevan. Le celebrazioni al Memoriale di Tsitsernakaberd si sono tenute nella stretta osservanza delle misure di contenimento imposte dalla pandemia di coronavirus. Il 24 aprile 1915 è riconosciuto come la data ufficiale di inizio degli orrori dell'Armenia, in cui un milione e mezzo di armeni furono massacrati dagli ottomani. Lo sterminio durò circa otto anni. Il ministro degli Esteri, Zohrab Mnatsakanyan, ha invitato la comunità internazionale a proseguire il processo di riconoscimento del genocidio. Quello degli armeni è riconosciuto dagli storici come il primo genocidio del XX secolo.