Kim testa razzo intercontinentale: poteva raggiungere l'Alaska
È la prima volta che Pyongyang riesce a lanciare un missile con queste caratteristiche con successo

Gli Stati Uniti ritengono che quello lanciato lunedì dalla Corea del Nord sia un missile balistico intercontinentale. Lo riferiscono a Fox News fonti del Comando delle forze armate nel Pacifico. Secondo quanto spiegano le fonti, il missile balistico ha volato più tempo di qualsiasi altro razzo nei test nordcoreani condotti finora, per un totale di 37 minuti, il che implica che il regime di Kim Jong-un potrebbe avere la capacità di attaccare l'Alaska.

È la prima volta che Pyongyang riesce a lanciare un missile con queste caratteristiche con successo e il Pentagono continua a indagare su questo lancio per fornire un'analisi più dettagliata del test. Si tratta dell'11esimo test compiuto quest'anno dalla Corea del Nord. L'ultimo era stato realizzato lo scorso 8 giugno e in quel caso il volo era durato circa 30 minuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata