Kim Jong-Un minaccia Trump: "Pagherà caro". E si prepara a sganciare bomba H nel Pacifico
L'avvertimento dopo il discorso del presidente americano all'Onu che risponde: "Lo metterò alla prova"

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un ha avverito Donald Trump che pagherà molto caro per il suo discorso "folle" alle Nazioni Unite dove ha minacciato la completa distruzione del paese asiatico. Il leader della Corea del Nord, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa nazionale Kcna, ha aggiunto che Trump "affronterà delle conseguenze superiori alle sue aspettative".  

Kim ha aggiunto che Trump "ha insultato me ed il mio paese agli occhi del mondo" spiegando di voler "addomesticare con il fuoco il vecchio folle americano mentalmente instabile". Rispetto a quanto accade abitualmente per dare maggiore solennità questa volta il discorso di Kim è stato pubblicato anche sul giornale 'Rdong Sinmun' insieme ad una foto del maresciallo intento a leggere il dispaccio.

Il ministro degli Esteri della Corea del Nord, Ri Yong-ho, ha detto che Pyongyang potrebbe effettuare un test con la bomba atomica nell'oceano Pacifico come "risposta di alto livello" al discorso di Trump. "Potrebbe trattarsi della più grande esplosione mai avvenuta di un bomba H nel Pacifico", ha aggiunto parlando ai media sudcoreani riuniti al suo hotel a New York dove dovrà partecipare all'Assemblea Generale dell'Nazioni Unite.

Immediata la risposta di Trump: "Kim Jong Un della Corea del Nord, che ovviamente è un pazzo a cui non importa di affamare e uccidere la sua gente, sarà messo alla prova come mai prima".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata