Kenya, bomba in chiesa nell'est del Paese: due morti e tre feriti

Wajir (Kenya), 6 nov. (LaPresse/AP) - Due persone sono morte in Kenya a causa dell'esplosione di una bomba nella chiesa pentecostale della città orientale di Garissa. Il capo della polizia kenyota Leo Nyongesa ha detto che una madre e i suoi due bambini sono rimasti feriti. Qualcuno ha lanciato un ordigno nell'edificio e un altro, che non è esploso, in un parcheggio di taxi. La polizia ha aperto un'indagine ma ancora nessuno è stato arrestato. Nyongesa non ha escluso che possa essere stato un attacco del gruppo militante islamico al-Shabab. La testimone che Mary Nginya ha detto che dopo l'eplosione gli assalitori hanno urlato "è solo l'inizio" in lingua swahili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata