Kenya, 38 morti in scontri fra tribù di allevatori e di agricoltori

Nairobi (Kenya), 10 set. (LaPresse) - Trentotto persone sono morte oggi in Kenya, negli scontri avvenuti fra la tribù di allevatori seminomadi Pomoko e quella di agricoltori Orma. Lo rende noto la Croce rossa keniana, aggiungendo che nove delle vittime erano agenti di polizia e otto erano bambini. L'attacco è avvenuto all'alba, con 300 Pomoko che hanno attaccato un villaggio di Orma, dando alle fiamme 167 case. Sebbene le due tribù si scontrino frequentemente per questioni riguardanti riserve idriche e terreni, le violenze di quest'anno potrebbero avere ragioni politiche, ipotizza la Croce rossa. Venerdì scorso 11 membri della tribù Pomoko sono stati uccisi dai rivali, in rappresaglia per un attacco di agosto in cui morirono 52 agricoltori Orma.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata